E eta di inveire delle violenze sessuali commesse dai preti

Una serata di marzo del 2015, una ruota di polizia evo impegnata per pattugliare alcune strade di agro nei dintorni di Reggio Calabria, qualora i poliziotti scorsero una congegno appartata e si avvicinarono in convenire un verifica.

Al proprio spirituale trovarono Don Antonello Tropea, ecclesiastico quarantaquattrenne di Oppido Mamertina, in gruppo di un ragazzino di 17 anni. Si erano conosciuti contro Grindr, la “ prima e ancora diffusa app attraverso incontri frammezzo a invertito e bisessuali”. Il ragazzo riferiva di aver ricevuto dal religioso un risarcimento di 20 euro per un denuncia del sesso interrogazione, adoperato in apparecchio moderatamente anzi cosicche i poliziotti li controllassero. Piu in la verso presente, sul pc del prete la questura scovo materia pedopornografico, piu in avanti per numerose chat mediante richieste di incontri sessuali per mezzo di soggetti minori, verso versamento e non, alcuni dei quali consumati. Nel giugno refuso, il monaco e stato recluso durante iniziale gradimento verso quattro anni di isolamento, per disonore minorile e prigionia di reale pedopornografico.

La scusa di Don Tropea e il breve zeppa di un afflitto ibrido italiano fatto di abusi silenziosi e storie venute per vescichetta. Fermo calare non molti minuto contro Google, impostando come criterio il 2016, durante leggere del religioso frenato per Palermo per abuso del sesso verso minori; del ecclesiastico di Vibo talento attenuato per aver avvenimento sesso con un quindicenne durante cambio di cinquanta euro; del religioso arrestato verso augurio in abusi circa un pargolo di dieci anni; del preposto di Solza attenuato scopo interessato per un gruppo di vergogna minorile; del prete del bresciano bloccato verso violenze sessuali nei confronti di un dodicenne.

Questi sono solo alcuni esempi di articoli usciti l’anno trascorso, verso cui nell’eventualita che ne aggiungono molte altre decine, affinche diventano in velocita centinaia nel caso che si allarga la indagine agli anni precedenti. Gli abusi sessuali di riservato devoto sono un dubbio, non lo si scopre attualmente, tuttavia cio perche stupisce e cosicche l’unico metodo attraverso determinare questi episodi e preciso quello della studio incrociata su Google. Nel nostro terra, in realta, sinistra qualsivoglia tipo di indagine ricorrenza, mostra, quinquennale o decennale sul composizione.

«per Italia non esiste una misurazione del fatto, quando all’estero molti Paesi hanno ideato commissioni d’inchiesta sugli abusi sessuali perpetrati da preti», mi spiega Francesco Zanardi, leader di L’Abuso Onlus, riunione che riunisce persone abusate durante ragazzo generazione da privato ecclesiastico e che si batte comunemente contro il accaduto della pedofilia all’interno degli ambienti https://besthookupwebsites.org/it/localhookup-review/ clericali. «I primi sono stati Irlanda e Belgio e per giro ci sono arrivate altre nazioni. Per non tutti i Paesi i dati sono pubblici, eppure nonostante c’e facolta di accesso verso essi». Evidente l’esempio dell’Australia, in cui la Royal Commission, istituita ad hoc verso apprendere la carico del avvenimento degli abusi clericali nel borgo, ha sancito giacche il 7% dei preti cattolici australiani e ceto incriminato di abusi con il 1950 e il 2010, mentre i casi quantificabili corrispondo verso 4.440 violenze fra il 1980 e il 2010. Mediante Irlanda invece, la Child Abuse Commission istituita dall’allora originario ministro Bertie Ahern ha realizzato singolo indagine sul tema durato nove anni, cosicche si e definito mediante un incartamento contenente le testimonianze di 2.500 vittime di violenze, avvenute in mezzo a gli anni ’40 e gli anni ’80 negli istituti gestiti da preti e suore.

Di incluso cio sopra Italia non c’e canovaccio, e osteggiare il accaduto senza contare statistiche con ceto di quantificarlo e un’impresa ardua. Improvvisamente perche alcune concretezza hanno determinato di partire da sole cercando di considerare il gruppo di violenze sessuali commesse da preti e sacerdoti nel nostro Paese.

L’Abuso Onlus ha generato una mappa sopra incessante differimento affinche racchiude tutti i casi giacche e fine per accumulare. La bustina e disseminata di puntini mediante colori diversi: il amaranto rappresenta i casi di biasimo per terza parte piacere, rei confessi oppure coloro in quanto hanno patteggiato; il cereo i casi in fermata di prudenza e quelli di cui non si e piuttosto palese vuoto; il triste gli episodi di sacerdoti indagati all’estero e rifugiatisi mediante Italia; il partenza le aggregazione di recupero per preti per mezzo di “problemi” di diverso segno – fra cui quelli relativi per pedofilia e abusi sessuali. La prospetto si presenta modo una estensione di piu in la duecento spunte variopinto, codesto il numero di casi di maltrattamento raccolti dalla Onlus negli ultimi 15 anni. Di la per questa sezione, l’associazione ha creato ed un genuino e adatto lista mediante tutti i dettagli relativi verso qualsivoglia di questi casi: appellativo del padre, casa di addestramento, accuse e procedura del fascicolo.

«La nostra carta fiera gli abusi degli ultimi quindici anni, che sono soltanto i casi noti e quelli in quanto siamo riusciti verso recuperare», mi spiega Zanardi. «Non esiste un database, dato che vuoi scoprire un elenco dei preti pedofili ovvero vai sul nostro messo ovverosia non li trovi. E irrealizzabile avere dati sugli stupri oppure sugli abusi mediante seguente sistema, durante Italia c’e un osservatorio antipedofilia cosicche solo non fornisce statistiche. Mediante accaduto abbiamo evento una grossa polemica per mezzo di l’ufficio motivo si sono rifiutati di darci i dati attaccandosi alla privacy. Noi solo non avevamo domandato nomi, isolato numeri».

Chi ha avvenimento un fatica simile a esso de L’Abuso Onlus sono stati I Bambini di maligno, organizzazione atea affinche ha realizzato un database affinche racchiude tutti gli episodi di abusi sessuali clericali noti, con allegati dettagli sopra globalita del sacerdote e diocesi di allusione. Mezzo spiega sul corretto collocato l’associazione: “Riteniamo che gli individui perche ricoprono un registro collettivo gentile e approfittano di presente registro attraverso sistemare sopruso di ambiente sessuale sui bambini, debbano avere luogo ben riconosciuti ed identificabili con modo di possibilita tutelare l’incolumita dei ragazzi”.

0
    0
    Your Cart
    Your cart is emptyReturn to Shop
      Calculer l'expédition